Salta al contenuto principale

Bergamo Scienza

Bergamo Scienza

La diffusione tra i giovani della cultura scientifica e dell’interesse per le attività di ricerca in genere hanno grande importanza sotto diversi punti di vista.
Per il mondo del lavoro rappresentano una garanzia contro il declino del sistema produttivo, sempre più obbligato, in futuro, a percorrere la strada dell’alta intensità di contenuto tecnologico.
Sul versante sociale, l’educazione scientifica è importante perché sviluppa capacità critiche e decisionali facilmente trasferibili al di fuori dei contesti professionali, e quindi favorisce il corretto esercizio della cittadinanza.
Infine, il mondo della formazione, oltre a quanto sopra, sa che la divulgazione scientifica è importante anche a favore degli adulti e che la storia delle scoperte scientifiche è il racconto di un’avventura verso l’ignoto in grado di trasmettere valori positivi ai giovani.
In particolare, la nostra scuola, come tutte le scuole di tipo tecnico - professionale, è caratterizzata da un curricolo specifico basato più sui risultati e sulle applicazioni che sui metodi della ricerca scientifica.
Per arricchire l’offerta a favore degli studenti e del territorio, la scuola ha costituito un gruppo di lavoro che si è posto l’obiettivo di attuare iniziative di divulgazione scientifica, prendendo spunto inizialmente dal centenario di Ettore Majorana, il grande Fisico a cui il nostro istituto è intitolato.
Quasi contestualmente, è stata avviata la collaborazione con il comitato promotore di Bergamo Scienza, una manifestazione di divulgazione scientifica di altissimo livello che si tiene ogni anno a Bergamo, in autunno.
In occasione dell’edizione 2006, un gruppo di docenti e studenti dell’ISISS Majorana, al termine di una lunga e impegnativa preparazione, ha allestito un laboratorio interattivo di robotica, dove gli studenti hanno operato come guide.
L’iniziativa, che ha riscosso un grandissimo successo da parte dei visitatori, con richieste più che doppie rispetto alle prenotazioni che è stato possibile evadere, è stata replicata nel 2007 e resa visitabile anche presso l’Istituto, sia dagli studenti interni sia quelli delle scuole del 1° ciclo presenti sul territorio.

  • Nel 2008 è stato presentato un nuovo Laboratorio Interattivo di Telecomunicazioni: THE QUICK BROWN FOX JUMPS OVER THE LAZY DOG
  • Nel 2009 altri due laboratori interattivi: CODEBREAKERS – Solutori di Codici e VA' PENSIERO… Da Marconi al Web
  • Nel 2010 sono stati presentati i laboratori interattivi ALLA RICERCA DEL FILO PERDUTO Dal telegrafo di Napoleone alle microonde e CODEBREAKERS – Solutori di Codici
  • Nel 2011 sono stati presentati tre laboratori interattivi: COME SI TRASPORTA IL SUONO - elettricità ma non solo, A CACCIA DI ONDE - stazionarie e nascoste, EXHIBIT - macchina di Tesla, rivelatore di onde umane, apparecchi storici.
  • Nel 2012 sono stati presentati i laboratori interattivi FILO O SENZA FILO? QUESTO E' IL DILEMMA! e L’INFORMATICA... SENZA COMPUTER
  • Nel 2013 sono stati presentati i laboratori interattivi ONDA SU ONDA! SUONI E PAROLE INTORNO AL MONDO: L'AVVENTURA DELLE TELECOMUNICAZIONI e L’INFORMATICA... SENZA COMPUTER.
  • Nel 2014 sono stati presentati i laboratori interattivi SPAZIANDO. SUONI E PAROLE INTORNO AL MONDO: L'AVVENTURA DELLE TELECOMUNICAZIONI e L’INFORMATICA... SENZA COMPUTER.
  • Nel 2015 sono stati presentati i laboratori interattivi SPAZIANDO. SUONI E PAROLE INTORNO AL MONDO: L'AVVENTURA DELLE TELECOMUNICAZIONI e APP…UNTAMENTO  CON L’INFORMATICA.
  • Nel 2016 sono stati presentati i laboratori interattivi PILOTA IL ROBOT e IL GIOCO E' UNA COSA SERIA.

Per l'edizione 2017 l'Istituto presenta i seguenti laboratori interattivi:

La scuola fa parte del Comitato Promotore di BergamoScienza.

Documentazione delle edizioni precedenti:

AllegatoDimensione
Lettera invito BergamoScienza 2017 [pdf]357.77 KB
Codice QR pagina corrente